LOREM IPSUM DOLOR

T. 0733.775.665 | info@marevatour.it

VIAGGIO NELLA … BLUES HIGHWAY E DINTORNI… by Elisabetta

Prosegue il mio viaggio verso gli Stati Uniti… Siete pronti a partire ? Vieni in agenzia a scoprire il tuo itinerario ideale … non solo i luoghi più famosi e conosciuti, ma anche itinerari insoliti, meraviglie sconosciute…quello che non ti aspetti o, quello che vorresti vedere ma non sapresti dove trovare…

 

Il mio traguardo? Toccare tutti i 50 Stati e ad oggi, Febbraio 2021, sono ancora a quota 38 !

 

Oggi si parte per l’itinerario tra i più musicali e storici degli Stati Uniti… Si va in Georgia, Tennessee, Mississipi, Louisiana, Alabama…

 

 Ogni luogo ha la sua caratteristica:

 

 

TENNESSEE, lo Stato nr 16 , uno stato che offre meraviglie naturali di giorno e puro divertimento notturno soprattutto a ritmo di musica.. Si può passare da villaggi di campagna a locali con musica dal vivo.      https://www.tnvacation.com/

GEORGIA, il 4° stato della federazione, è , come gli altri stati del Sud, un luogo in cui è ancora viva la storia americana in particolare del periodo
dei diritti civili degli afroamericani. La sua capitale, nonchè importante punto d’ingresso negli Stati Uniti, è Atlanta, che è anche la capitale della
Coca Cola. Oltre alla parte storica, in Georgia ci sono anche molti luoghi dove la natura ne fa da padrona come canyons, sorgenti geotermiche,
aree paludose, spettacolari cascate all’interno della catena degli Appalachi. https://www.visittheusa.com/state/georgia

MISSISSIPI, lo stato nr 20,  è caratterizzato soprattutto dall’omonimo fiume che segna interamente il suo confine Ovest costeggiato da caratteristiche e affascinanti cittadine. Anche in questo Stato, la musica ne fa da padrona e oltre ad avere numerosi musei e concert hall, è patria di svariati artisti come il grande King del Rock and Roll Elvis Presley che nacque a Tupelo nel 1935. https://visitmississippi.org/

LOUISIANA, lo Stato nr 19, altro stato del Sud dove la storia e la musica sono le caratteristiche principali. La sua capitale è Baton Rouge ma senza dubbia la meta più conosciuta è la splendida New Orleans. Qui ancora si parla , oltre all’inglese, la lingua degli ultimi coloni francesi: il cajun. https://www.louisianatravel.com/

ALABAMA, lo Stato nr 22, uno Stato dove ancora si sente forte nell’aria la storica lotta per i diritti umani. Dove innumerevoli campi di cotone rendono magiche e candide le campagne. “Sweet Home Alabama”, dove i cieli sono azzurri, chi non conosce questa canzone, un  inno alla bellezza di questi luoghi.   A Birmingham c’è il Birmingham Civil Rights Institute, in cui si trova la cella dove Martin Luther King scrisse la Lettera dalla prigione. A Montgomery, la capitale dello stato, è possibile visitare il luogo in cui Jefferson Davis prestò giuramento in qualità di Presidente degli Stati Confederati d’America nel 1861, lanciando la nazione nella Guerra Civile e dove, quasi cento anni più tardi, Rosa Parks si rifiutò di cedere il suo posto su un bus di Montgomery.https://alabama.travel/

 

 

In questo viaggio fotografico , vi farò scoprire un’America conosciuta ma anche delle mete più nascoste, paesaggi inaspettati…

 

https://goo.gl/maps/SufzxkSCufTfL7aTA

 

 

Buon viaggio!

 

Periodo del mio viaggio: Novembre

 

… anche in questo viaggio, ho preferito percorrere per la maggior parte, strade secondarie. Si scoprono sempre piccole grandi meraviglie nascoste. Viaggiare, spostarsi su strade poco frequentate, scoprire cose nuove e inaspettate, è la parte più bella dei miei viaggi.  “The journey not the arrival metters” “Quello che conta è il percorso del viaggio e non l’arrivo” non c’è  frase più azzeccata per me e per il mio modo di viaggiare.

 


L’arrivo lo abbiamo fatto ad Atlanta, la capitale della Georgia e da li, auto a noleggio e via verso una nuova avventura. …Ma non prima di dare una sbirciatina a questa bella città moderna ma che raccoglie in se importanti testimonianze della Guerra Civile e del suo famoso nativo, Martin Luther King..

 

The World of Coca-Cola è un museo, situato ad Atlanta, in Georgia, che mostra la storia della Coca-Cola Company.

John Smith Pemberton – il farmacista che inventò la Coca Cola

 

Numerosi sono gli edifici ad Atlanta che ricordano la vita di Martin Luther King. Al Visitor Center si possono trovare varie informazioni e una mappa per visitare tutta la zona, diventata Parco Nazionale Storico.

La foto al cartello di benvenuto di ogni Stato, non può mancare. E quasi tutti hanno anche il proprio slogan che già da un’idea di cosa ci deve aspettare.  E altra tappa da non perdere, soprattutto se si sta percorrendo una strada principale tipo un Highway, è la sosta al Welcome Visitor Center di ogni stato.

NASHVILLE, la capitale del Tennessee, è conosciuto come la “City of Music”, perchè è la patria della musica country, perchè qui si svolge il famoso programma radiofonico di musica country e spettacoli  “Grand Ole Opry”, perchè è qui che si trova il Country Music Hall of Fame, un museo dedicato alla musica country… La sensazione di trovarsi nel regno della musica la senti ad ogni angolo della città dove, sui numerosi locali,  ci sono gruppi che si esibiscono dal vivo

E per chi, come me, è cresciuto con l’idolo del generale lee e dei cugini Duke, imperdibile la tappa al Cooter’s place, dove è stato creato un piccolo museo di Hazzard

Franklin – Tennessee

MEMPHIS, una delle città americane più conosciute sia per la musica, sia perchè è qui che visse il Re del Rock and Roll: Elvis Presley. Beale Street è sicuramente la strada più famosa e frequentata della città dove si trovano numerosi locali con musica dal vivo, negozi, ristoranti,…

Ma la città è anche ricordata per un tragico evento. Proprio qui, esattamente al Lorraine Motel, il 04 Aprile del 1968, alle ore 18.01, fu assassinato Martin Luther King.

E sempre a Memphis, gli amanti del King, non possono perdersi una visita a Graceland, la tenuta di Elvis Presley, dove l’artista visse per lunghi periodi e dove è tuttora sepolto.

Uno dei simboli del Sud degli Stati Uniti, lungo la Great River Road, sono le Piantagioni e le dimore signorili lungo il Mississipi. Rappresentano la testimonianza di un’ architettura ormai passata e soprattutto rievocano la storia dello schiavismo. Queste residenze residenze signorili facevano parte di comunità rurali autarchiche, composte anche dai quartieri degli schiavi e dalle sugar houses, piccoli mulini dove avveniva la raffinazione della canna da zucchero.

NEW ORLEANS, senza alcun dubbio, una delle città più particolari e affascinanti degli Stati Uniti, famosa soprattutto per la musica e per la sua caratteristica  arte creola. Imperdibile il  French Quarter, il centro storico della città con le sue viuzze e le case variopinte.

 

 

… IL VIAGGIO CONTINUA…NON MANCARE! …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.