LOREM IPSUM DOLOR

T. 0733.775.665 | info@marevatour.it

VIAGGIO IN… NEW ENGLAND… by Elisabetta

Prosegue il mio viaggio verso gli Stati Uniti… Siete pronti a partire ? Vieni in agenzia a scoprire il tuo itinerario ideale … non solo i luoghi più famosi e conosciuti, ma anche itinerari insoliti, meraviglie sconosciute…quello che non ti aspetti o, quello che vorresti vedere ma non sapresti dove trovare…

 

Il mio traguardo? Toccare tutti i 50 Stati e ad oggi, Marzo 2021, sono ancora a quota 38 !

 

Oggi si parte per un itinerario tra i più conosciuti ma, anche in questo caso,  ho voluto inserire dei luoghi meno frequentati, almeno da noi italiani…

In questo viaggio on the road attraverseremo  città che hanno fatto la storia degli Stati Uniti, villaggi caratteristici paesaggi da sogno, il meraviglioso folliage…il tutto partendo da Philadelphia e passando per l’immancabile New York (di cui vi parlerò successivamente)…

 

Ogni luogo ha la sua caratteristica:

 

NEW ENGLANDsenza dubbio una delle zone più suggestive degli Stati Uniti, in particolare in certi periodi dell’anno come in autunno quando gli alberi esplodono di colori e si manifesta il Foliage. Il New England è formato dagli Stati del Connecticut, Vermont, Maine, Massachussets, Rhode Island e New Hampshire.  Villaggi di pescatori, lunghe dune sabbiose, fari a picco sul mare ma anche caratteristici villaggi rurali, piccole cittadine, romantici laghetti, la bellissima e antica boston, e molto altro si amalgamano fra loro in questo luogo al confine Nord est degli Stati Uniti.
Avere un auto a noleggio e sconfinare in Canada sono un must.
Qui sbarcarono i padri pellegrini che avrebbero poi fondato l’America. qui trovi cittadine con strade di ciottolato che hanno un aspetto incantato. Qui respiri aria di stregoneria nella cittadina di Salem .

PHILADELPHIA, si trova in Pennsylvania e  è una città dalla grande importanza storica per gli Stati Uniti. Qui sono state ratificate e firmate la Dichiarazione di Indipendenza e la Costituzione Americana e qui si trova la  Campana della Libertà, uno dei simboli più amati dagli americani. La maggior parte la identifica come una delle città più sentite in film famosi come “Rocky” con Silvester Stallone o “Philadelphia” con Tom Hanks e della più famosa canzone della sua colonna sonora: cantata da Bruce Springsteen  “Streets of Philadelphia” . Ma la città offre molto al turista: Musei, l’area storica perfettamente conservata, numerosi ristoranti e negozi, parchi per piacevoli passeggiate e molto altro

In questo viaggio fotografico , vi farò scoprire un’America conosciuta ma anche delle mete più nascoste, paesaggi inaspettati…

 

https://goo.gl/maps/8SbyFGzBWcXpdohDA

 

 

Buon viaggio!

 

Periodo del mio viaggio: Ottobre

… anche in questo viaggio, ho preferito percorrere per la maggior parte, strade secondarie. Si scoprono sempre piccole grandi meraviglie nascoste. Viaggiare, spostarsi su strade poco frequentate, scoprire cose nuove e inaspettate, è la parte più bella dei miei viaggi.  “The journey not the arrival metters” “Quello che conta è il percorso del viaggio e non l’arrivo” non c’è  frase più azzeccata per me e per il mio modo di viaggiare.

 

 

Questo perchè ogni volta che si va, si possono scoprire cose diverse, percorrere strade alternative, ogni viaggio ti fa scoprire qualcosa di nuovo, e ne avrò ancora tanti da fare prima di conoscere tutte le meraviglie che offrono questi luoghi.

 

Ho adorato questo viaggio, e sicuramente il periodo che abbiamo scelto ha fatto la sua parte… Durante l’autunno i colori della natura esplodono… Una cornice perfetta per uno dei più bei giri che ho fatto negli Usa.

 

In questo viaggio siamo atterrate a Philadelphia…da li con il treno abbiamo raggiunto New York …poi noleggio auto per eplorare il New England, con una visitina anche in Canada… Buona visione…

 

 

 

Independence National Historical Park

Questa è la parte storica della città , dove viene anche conservata la Liberty Bell, Campana della Libertà. La Liberty Bell porta un messaggio senza tempo: “Proclama la libertà in tutto il paese a tutti i suoi abitanti”

Se qualcuno chiedesse: cos’è questa scalinata? Senza dubbio la risposta sarebbe : “la scalinata di Rocky I”… ebbene si , è proprio lei, anche se in realtà si tratta di uno dei più importanti centri culturali degli Stati Uniti:il  Philadelphia Museum of Art . il Museo raccoglie numerose e stimate opere tra cui anche di alcuni artisti italiani quali il Botticelli, Carlo Crivelli, il Beato Angelico.

E non può sicuramente mancare una foto con la statua di Rocky Balboa, posta proprio a fianco del Museo.

E dopo il treno per New York…

Tutte a bordo verso il New England…

 

Rhode Island, il più piccolo stato americano e lo stato nr 43 per data di ingresso, è formato da piccole isole collegate tra loro da ponti e ferry. Qui vennero costruite numerosi mansions, dimore aristocratiche e opulente che ancora oggi ne fanno da cornice soprattutto nella località di Newport  .

Piacevolissimo gustarsi un’aragosta su uno dei ristorantini del porticciolo turistico…

Andando verso Cape Cod, esattamente nella località di Hyannis, anche JFK decise di costruire la sua dimora estiva.

La strada verso Cape Cod è un susseguirsi di lunghe spiagge sabbiose e romantici fari.
Siamo entrati nello Stato del Massacchussets, il nr 14. La storia narra che i Padri Pellegrini, a bordo della Mayflowers,  sbarcarono a Plymouth nel 1620, fondando così uno dei primi insediamenti europei nel Nuovo Mondo. A loro è anche attribuita la nascita della Thanksgiving Day, Giorno del Ringraziamento, che è considerata,  dopo il Natale, è la festa più importante dell’anno negli Usa.

Risalendo verso il Maine, ci dirigiamo verso l’interno e , nonostante il brutto tempo che ci accompagna, ci tuffiamo nel pieno dello splendore del foliage.
Il Maine, lo stato nr 41, è il pià settentrionale e confina con il Canada. E’ caratterizzato anche lui da splendidi villaggi sul mare, romantici fari, parchi naturali tra cui l’Acadia National park, a ridosso dell’Oceano e da parchi montani grazie alla catena degli Appalachi che costeggia i vari stati dell’area Est degli Usa.

 

Da qui sconfiniamo per qualche giorno in Canada, esattamente nello Stato del Quebec. Natura rigogliosa, parchi naturali, città meravigliose, attività all’aria aperta, questo assaggio di Canada ci ha fatto venir voglia di tornarci in un prossimo viaggio.

Falls Montmorency Quebec

Passeggiando lungo le vie di Quebec City, si ha l’impressione di essere tra i vicoli di Parigi.

Montreal, la pià grande città francofona del Canada e la terza al Mondo.. E’ un concentrato di storia e modernità , di Europa e America… Città dal clima rigidissimo in inverno tanto che è stata creata una sorta di città sotterranea lunga circa 30 km con negozi, locali, ristoranti, e altro…

Torniamo 

Torniamo negli Stati Uniti e passiamo per lo Stato del Vermont, uno dei miei preferiti, è il nr 49, uno stato in cui la natura ne fa da padrona. E’ qui che ho visto il mio primo Ponte Coperto, e da quel momento, è diventato un punto fisso per i miei viaggi nei vari stati. Burlington ne è la capitale, ed è una piacevole cittadina di circa 40000 anime.

E per finire in bellezza il nostro viaggio, arriviamo a Boston, capitale del Massacchussets, altra città ricca di storia, tra chiese, musei, prestigiose Università, teatri,… Caratteristico e imperdibile il quartiere di Beacon Hill con le sue case in mattoni rossi e le sue strade in ciottolato.

 

Il modo migliore per tuffarsi nella storia della città è sicuramente percorrere il Freedom Trail, un percorso segnato di circa4 km tracciato su una pavimentazione di mattoni rossi, che tocca i luoghi e gli edifici più antichi e storici della città.

Attraversando il fiume Charles, si arriva a Cambridge, sede di illustri musei per citarne uno, il M.I.T. e di una delle università più prestigiose d’America: Harvard

 

… IL VIAGGIO CONTINUA…NON MANCARE! Non pedete la prossima tappa… si torna nel profondo West…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.