LOREM IPSUM DOLOR

T. 0733.775.665 | info@marevatour.it

da€1990

Russia – Tour il meglio dell’antica Russia 1° partenza – Viaggi Firmati

Programma di viaggio (03 giugno – 13 giugno)

1° giorno – mercoledì 3 Giugno – Italia / Mosca

Ritrovo dei partecipanti presso l’aeroporto di G. Marconi di Bologna in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco, incontro con l’accompagnatore e partenza con volo di linea delle 10:50 diretto a Francoforte. Arrivo previsto alle 12:10, pranzo libero, cambio di aeromobile e proseguimento per Mosca con volo di linea delle 16:50. Arrivo a Mosca alle 21:00, disbrigo delle formalità doganali, incontro con il personale locale di assistenza e trasferimento in hotel con pullman privato. Sistemazione nelle camere riservate, cena libera e pernottamento.

2° giorno – giovedì 4 Giugno – Mosca / Sergiev Posad / Rostov Velikij / Jaroslav (ca.275 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato in direzione della città di Jaroslav, percorrendo il cosiddetto “Anello d’Oro”, vero e proprio museo a cielo aperto formato da un insieme di città dal glorioso passato, che illustrano nel migliore dei modi la storia, la tradizione e la cultura russa. Sosta durante il viaggio alla città di Sergiev Posad, per visitare la spettacolare Lavra della Santissima Trinità di San Sergio, il più importante monastero e centro spirituale della Chiesa ortodossa russa. Il complesso monastico, inserito dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità, è formato da un insieme di edifici medievali così belli da rivaleggiare con quelli del Cremlino. Pranzo in ristorante in corso di escursione e proseguimento verso Jaroslav. Prima di raggiungere la destinazione finale, sosta alla cittadina di Rostov Velikij per visitare il bellissimo Cremlino: l’imponente cittadella fortificata dalle mura di pietra bianca, non fu eretta per scopi militari, ma per proteggere i tesori della Chiesa. Al termine della visita, partenza per Jaroslav, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno – venerdì 5 Giugno – Jaroslav / Kostroma (ca.90 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare Jaroslav, il cui centro storico è stato inserito dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità. La città fu eretta sulla cima di un colle, alla confluenza tra i fiumi Volga e Kotorosl. Questa posizione strategica, che le forniva una difesa naturale su tre lati, era anche un punto di grande importanza per i traffici commerciali. Raggiunse il massimo splendore tra il XVI ed il XVII secolo, periodo a cui risale la maggior parte dei suoi magnifici monumenti. La visita prevede il Monastero della Trasfigurazione del Salvatore e la Chiesa del Profeta Elia, considerata uno dei tesori della città. Al termine, pranzo in ristorante e nel pomeriggio partenza in pullman privato in direzione di Kostroma, la città più a Nord dell’Anello d’Oro legata storicamente alla famiglia Romanov, ultima dinastia imperiale russa. All’arrivo, visita guidata del centro storico che si affaccia sulla riva sinistra del Volga, lungo la quale si trovano anche gli antichi portici e le gallerie commerciali, costruiti per ospitare i banchi del mercato. La visita prevede il Monastero di Sant’Ipatio, dove nel 1613 Michael Federovic Romanov fu proclamato Zar di tutte le Russie e la Cattedrale della Trinità, il cui interno è letteralmente tappezzato di affreschi. Al termine, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno – sabato 6 Giugno – Kostroma / Suzdal (ca.190 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato verso la città-museo di Suzdal, che fortunatamente non è stata aggredita dal progresso ed ha conservato l’antica struttura, salvaguardando il suo inestimabile patrimonio culturale. Prima di raggiungere Suzdal, sosta per una breve passeggiata nella cittadina di Ivanovo, molto conosciuta per la lavorazione del cotone e considerata a lungo la capitale dell’industria tessile russa. Al termine, proseguimento per Suzdal, pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita del centro storico, che testimonia il suo glorioso passato: su una superficie relativamente ampia si trova infatti un incredibile numero di monumenti storici, di monasteri e di chiese. La visita sarà focalizzata sulla possente costruzione del Cremlino e sul Monastero di S.Eutimio, entrambi dichiarati dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Successivamente visita all’area museale dell’architettura lignea, che comprende una serie di antichi edifici interamente realizzati in legno e con arredi unici. Al termine, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

5° giorno – domenica 7 Giugno – Suzdal / Vladimir / Mosca (ca.240 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza verso Vladimir, percorrendo l’ultima parte dell’Anello d’Oro. Considerata una delle città più antiche di Russia, Vladimir fu fondata nel 1108 dal principe Vladimir II Monomaco e rimase un possedimento terriero del principe Andrei Bogoljubskij fino al 1157, anno in cui passò sotto il principato di Vladimir-Suzdal. Dal 1169 al 1238 la città fu capitale della Russia e fu considerata tale fino al XIV secolo, quando il ruolo passò alla città di Mosca. Nonostante questo, i principi russi continuarono ad essere incoronati a Vladimir ancora per un secolo. Prima di arrivare in città, sosta al villaggio di Bogoljubovo per visitare la bianca chiesa dell’Intercessione della Vergine sul fiume Nerl, il più bel monumento architettonico della regione, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Pranzo in corso di escursione e nel pomeriggio visita panoramica ai luoghi di maggiore interesse della città, alla Cattedrale dell’Assunzione e alla Cattedrale di S.Demetrio, anch’esse Patrimonio UNESCO. Al termine della visita, proseguimento del viaggio verso Mosca, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno – lunedì 8 Giugno – Mosca

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per la visita panoramica (esterni) della capitale russa, alla scoperta dei suoi angoli più sorprendenti come la via Tverskaya, cuore dello shopping e arteria principale della città, la Piazza Teatral’naja su cui si affaccia il teatro Bolshoj sede di una delle più antiche compagnie di balletto del mondo, la Collina dei Passeri, uno dei sette colli di Mosca e l’iconica Piazza Rossa incorniciata dalle possenti mura del Cremlino, dal Mausoleo di Lenin e dagli storici magazzini Gum. Sulla piazza si affaccia la celeberrima Cattedrale di S. Basilio, edificio che forse più di ogni altro rappresenta Mosca. Fatta costruire dallo Zar Ivan il Terribile, la Cattedrale è composta da più cappelle distinte ed ha una forma architettonica unica che richiama in qualche modo le fiamme di un falò. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita al complesso del Cremlino, la cittadella fortificata posta nel centro geografico e storico della città, residenza del Presidente della Repubblica. Le sue imponenti mura in mattoni rossi custodiscono gran parte della storia moscovita, essendo il nucleo più antico della capitale. Due terzi del suo territorio sono interdetti al pubblico perché ospitano edifici governativi, ma la zona accessibile racchiude comunque così tanti tesori da richiedere molto tempo per una visita approfondita. Sia la Piazza Rossa che il Cremlino sono annoverati dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità. Al termine, rientro in hotel per cena e pernottamento.

7° giorno – martedì 9 Giugno – Mosca / San Pietroburgo

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per proseguire la visita di Mosca, con la Cattedrale di Cristo Salvatore, immensa costruzione che domina il lungo fiume della Moscova. La sua storia è davvero unica: eretta per commemorare la vittoria della Russia su Napoleone, fu distrutta con l’esplosivo sotto il regime comunista, che intendeva costruire al suo posto un monumento al socialismo, mai portato a termine. Fu così che Nikita Krusciov trasformò l’immenso spazio vuoto in una delle più grandi piscine all’aperto d’Europa. La Cattedrale fu poi riedificata alla fine del secolo scorso, diventando simbolo della rinascita della Russia e dei valori della fede ortodossa. Al termine, sosta fotografica al convento di Novodevichy (attualmente in restauro), dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, che un tempo accoglieva donne della famiglia imperiale russa e delle famiglie nobili, spesso costrette a prendere i voti. Pranzo in ristorante in corso di escursione e nel pomeriggio trasferimento in pullman privato alla stazione ferroviaria. Partenza per San Pietroburgo con il treno Sapsan ad alta velocità (ca. 4 ore di viaggio). Arrivo in serata, incontro con il personale locale di assistenza e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

8° giorno – mercoledì 10 Giugno – San Pietroburgo

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per una panoramica della bellissima capitale culturale russa, il cui centro storico è stato inserito dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità. Sosta per visitare la Fortezza dei SS. Pietro e Paolo, considerata simbolo di San Pietroburgo. Il complesso forma una vera e propria cittadella circondata da mura. Al suo interno si trova la Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, dove sono custodite gran parte delle tombe della famiglia Romanov. La fortezza fu trasformata in una prigione, dove tra gli altri furono incarcerati anche Dostoevskij, Gorkij, e Trotskij. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita guidata del meraviglioso Hermitage, uno dei musei più importanti al mondo. La maggior parte della collezione esposta, che in totale comprende più di 3.000.000 di capolavori provenienti dalla Russia e dal resto del mondo, è ospitata nel Palazzo d’Inverno, un tempo residenza ufficiale degli Zar Romanov. Al Palazzo d’Inverno si affiancano altri quattro edifici risalenti ad epoche diverse, collegati tra loro da gallerie e da quasi mille sale. Una delle esposizioni più famose è rappresentata dai capolavori pittorici dell’Europa Occidentale, con opere di Leonardo da Vinci, Raffaello, Giorgione, Tiziano, Veronese, Caravaggio e Tiepolo. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.

9° giorno – giovedì 11 Giugno – San Pietroburgo / Velikij Novgorod / San Pietroburgo (ca.300 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per Velikij Novgorod, città dalle antichissime origini, che fino alla fondazione di San Pietroburgo rivestì un ruolo di primaria importanza sulla via commerciale che univa la Russia all’Occidente. I prodotti dei suoi artigiani, infatti, erano particolarmente apprezzati, così come l’abilità dei suoi artisti e capomastri che erigevano splendide chiese in tutto il Paese. Ricca di monumenti, la città si guadagnò l’appellativo di “Grande Signora” e la sua arte e architettura assunsero un posto di rilievo nella cultura dell’antica Russia. Oggi i suoi monumenti più significativi sono Patrimonio dell’Umanità UNESCO. All’arrivo, pranzo in ristorante e a seguire visita guidata del Cremlino, il centro storico della città e del Museo di Storia dell’Arte che espone una bellissima collezione di icone russe. Al termine rientro in hotel a San Pietroburgo, cena e pernottamento.

10° giorno – venerdì 12 Giugno – San Pietroburgo / Puškin / San Pietroburgo (ca.60 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato verso il Palazzo dello Stato Maggiore per completare la visita guidata ai capolavori dell’Hermitage. La celebre mostra dedicata agli Impressionisti è stata infatti trasferita qui nel 2015 ed è possibile ammirare tra le altre, opere di Gauguin, Van Gogh, Cezanne, Manet e Matisse. Al termine, pranzo in ristorante e nel pomeriggio partenza in pullman privato per la cittadina di Puškin, dove per volere dell’imperatrice Caterina I fu costruita la magnifica residenza estiva di Tsarskoe Selo, complessa opera architettonica ampliata e modificata a più riprese. Le facciate dell’immenso palazzo, lunghe oltre trecento metri, sono dipinte in turchese ed impreziosite da colonne bianche, stucchi, capitelli e fregi dorati. Lo sfarzoso interno, aperto al pubblico solo in piccola parte, è caratterizzato da una successione di stanze e saloni comunicanti tra loro, che si susseguono lungo un unico asse fino a raggiungere la spettacolare Camera d’Ambra, le cui pareti sono rivestita da pannelli decorati con ben sei tonnellate d’ambra, foglie d’oro e specchi. Al termine della visita, rientro a San Pietroburgo, cena in hotel e pernottamento.

11° giorno – sabato 13 Giugno – San Pietroburgo / Italia

Prima colazione in hotel, pranzo e cena liberi. Trasferimento in aeroporto con pullman privato in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea delle 14:05 diretto a Francoforte. Arrivo alle 16:00, cambio di aeromobile e proseguimento per l’Italia con volo di linea delle 21:55. Arrivo a Bologna alle ore 23:15, disbrigo delle formalità doganali e fine dei servizi.

 

N.B. Per motivi tecnico/organizzativi, l’ordine cronologico delle visite previste durante il tour potrebbe essere cambiato, senza che questo comporti alterazione nel contenuto del programma di viaggio. Tutte le visite previste nel programma sono garantite. E’ tuttavia possibile che a causa di eventi speciali, di manifestazioni pubbliche o istituzionali e di lavori di ristrutturazione o manutenzione, alcuni edifici, parchi o luoghi di interesse storico, naturalistico o culturale vengano chiusi al pubblico anche senza preavviso.

GLI ORARI DEI VOLI RIPORTATI NEL PROGRAMMA SONO INDICATIVI E SOGGETTI A POSSIBILI VARIAZIONI. SI RICORDA INOLTRE CHE ANCHE IL CHILOMETRAGGIO GIORNALIERO ED I RELATIVI TEMPI DI PERCORRENZA, SONO INDICATIVI E NON POSSONO TENER CONTO DI FATTORI IMPREVEDIBILI (incidenti, lavori di manutenzione stradale, deviazioni, traffico etc.etc.).

Quota di partecipazione € 1.990
Quota d’iscrizione e tasse aeroportuali € 360
Visto € 90

La quota comprende:

viaggio aereo da Bologna con voli di linea Lufthansa (via Francoforte) in classe economica; biglietti di 2° classe per il treno ad alta velocità da Mosca a San Pietroburgo (7° giorno); trasferimenti da e per gli aeroporti e per la stazione ferroviaria all’estero con pullman privato; sistemazione in camere doppie standard con servizi privati per un totale di 10 notti, in hotel di categoria ufficiale 4 stelle a Mosca (3 notti), Jaroslavl (1 notte), Kostroma (1 notte), Suzdal (1 notte) e San Pietroburgo (4 notti); pensione completa (prima colazione, pranzo e cena) dalla prima colazione del secondo giorno alla prima colazione dell’undicesimo; escursioni e visite in pullman privato, come dettagliato nel programma; guide locali parlanti italiano; biglietti d’ingresso (Monastero di San Sergio a Sergiev Posad; Cremlino a Rostov Velikij; Monastero della Trasfigurazione e Chiesa di Elia a Jaroslavl; Monastero di Sant’Ipatio e Cattedrale della Trinità a Kostroma; Cremlino, Cattedrale di S. Eutimio e museo dell’architettura lignea a Suzdal; Chiesa di Bololjubovo, Cattedrale di San Demetrio e Cattedrale dell’Assunzione a Vladimir; Cattedrale di San Basilio, Cremlino con due Cattedrali e l’Armeria, Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca; Fortezza di S.Pietro e Paolo, Museo Hermitage inclusa la sezione degli Impressionisti a S.Pietroburgo; Tsarskoe Selo a Pushkin; Cremlino e Museo delle Icone a Velikij Novgorod); utilizzo auricolari per radioguide durante il tour (dal 2° al 10° giorno); accompagnatore Robintur dall’Italia e per tutta la durata del viaggio; servizio di facchinaggio bagaglio alla stazione ferroviaria di Mosca e a quella di San Pietroburgo; servizio catering a bordo dei voli di linea internazionali; Kg.23 di franchigia bagaglio per il volo internazionale;  assicurazione medico-bagaglio; garanzia annullamento Optimas di UnipolSai Assicurazioni – richiedere il fascicolo informativo all’atto della prenotazione.
La quota non comprende:

le bevande; i pasti indicati come liberi o facoltativi; ingressi a parchi, monumenti e luoghi di interesse storico/culturale non menzionati nel programma dettagliato o indicati a pagamento; tutto quanto indicato come libero o facoltativo; qualsiasi extra di carattere personale (ad esempio telefonate, eventuali ticket per utilizzo delle macchine fotografiche/cineprese da pagare all’ingresso dei parchi, servizio lavanderia etc.etc.); le tasse aeroportuali e le security charges di tutti i voli; peso in eccedenza dei bagagli rispetto ai kg. indicati (da pagare direttamente alla compagnia aerea all’imbarco); le mance al personale alberghiero, agli autisti, alle guide etc. (considerare 30 Euro totali a persona) e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

accompagnatore Robintur dall’Italia

 massimo 30 partecipanti